Analisi
Acquistare azioni tedeschi: i costi 16 anni fa - lunedì 12 marzo 2001

ACQUISTARE AZIONI TEDESCHE: I COSTI

Nell’analisi di pagina 11 vi abbiamo consigliato le azioni Deutsche Bank, quotate alla Borsa di Francoforte. Ecco come pagare alla vostra banca il meno possibile.

Costi: attenzione a quelli occulti!

· Comprare azioni estere risulta più costoso rispetto a quelle italiane in quanto la banca si avvale, in genere, di un corrispondente locale per effettuare l’operazione. Il prezzo che alla fine pagate comprende, oltre alle normali commissioni che la banca vi applica, anche quelle della banca estera. Le prime sono dichiarate espressamente, le altre sono occultate nel prezzo di acquisto, così che risulta difficile stabilire l’esatto ammontare delle commissioni totali applicate.

· È possibile però farsi per lo meno un’idea dell’intervallo di commissioni entro cui la banca si è mossa. È ciò che abbiamo fatto noi acquistando azioni tedesche presso diverse banche. I risultati del test sono riportati in tabella.

· Nella colonna Commissioni implicite trovate le commissioni applicate presumibilmente dalla banca estera. Sono calcolate rapportando il prezzo da noi pagato al prezzo massimo fatto registrare dall’azione sul mercato il giorno dell’acquisto – il valore più basso – e il prezzo minimo. Nella colonna Commissioni totali abbiamo semplicemente aggiunto ai precedenti valori le spese applicate dalla banca italiana.

· Dal nostro test risulta che l’acquisto di azioni tedesche è più conveniente presso il Monte dei Paschi di Siena, che, alla peggio, ci ha fatto pagare l’1,65% circa di commissioni totali. L’acquisto era per un controvalore di poco più di 4 milioni di lire.

Non è necessario cambiare banca

· Se non siete correntisti di tale banca potete però contrattare condizioni simili presso la vostra. Come? Al momento di inoltrare il vostro ordine di acquisto – indicando con estrema chiarezza e precisione tutte le caratteristiche del titolo (ticker Reuters, quantità, …) – , chiedete allo sportellista il prezzo a cui Deutsche Bank è scambiata a Francoforte in quel momento. Moltiplicate questo valore per 1,017: questo sarà il prezzo massimo, comprensivo di commissioni, che dichiarerete di essere disposti a pagare per l’acquisto e che la banca è obbligata a rispettare. State negoziando un buon livello di commissioni (l'1,7%) e al contempo lasciate alla banca un certo margine di flessibilità che evita di lasciarvi sfuggire per un nonnulla – una piccola variazione di prezzo – buone occasioni.

Acquistare azioni a Francoforte: i risultati del nostro test

Banca

Commissioni implicite %

Commissioni totali %

Ambroveneto

1,095 – 1,834

1,283 – 2,022

Banca di Roma

1,615 – 2,358

1,843 – 2,586

BNL

1,846 – 2,591

1,862 – 2,606

Cariplo

1,263 – 2,003

1,263 – 2,003

Comit

1,608 – 2,689

2,342 – 3,423

Credito Italiano

1,429 – 2,508

1,639 – 2,718

MPS

0,801 – 1,538

0,134 – 1,646

Rolo Banca 1473

2,973 – 3,726

3,415 – 4,168

In grassetto le condizioni migliori.
Le commissioni sono relative a un controvalore di poco superiore ai 4 milioni di lire.

condividi questo articolo