Analisi
Aixtron 16 anni fa - martedì 20 marzo 2001

AIXTRON

· Semiconduttori
· Francoforte (Euro.NM - AIXG.F)
· 77,7 euro

Tra i risultati che ci hanno favorevolmente sorpreso quelli di Aixtron figurano certamente nelle prime posizioni. Infatti, il fabbricante tedesco di macchine destinate alla produzione di semiconduttori composti ha pubblicato cifre che superano sia le nostre previsioni, che quelle del mercato, per l'anno 2000.
Malgrado il rallentamento dell'economia statunitense (dove la società realizza il 40% delle sue vendite), il fatturato è salito del 87% mentre l'utile netto per azione è salito del 79%, toccando i 0,59 euro.
Queste eccellenti cifre testimoniano una volta di più la superiorità tecnologica di Aixtron, grazie alla quale ha potuto rafforzare la sua posizione di leader di mercato, portando la sua quota dal 54 al 56 %.
Oltre alla superiorità tecnologica volgiamo anche citare la bravura del gruppo dirigente, abile nell'integrare alla perfezione le varie acquisizioni. Le società acquistate nel 99 (Thomas Swan ed EPIGRESS) non hanno minimamente colpito la redditività operativa e gli effetti delle sinergie sono già visibili.
E, se è vero quanto detto dagli esperti del settore, che considerano che l'attuale boom dei semiconduttori composti sia solo agli inizi, i migliori anni di Aixtron si stanno avvicinando. Infatti i mercati delle telecomunicazioni, dell'optoelettronica e della segnalazione tenderanno ad utilizzare sempre di più questi componenti complessi. E quando si dice componenti complessi, si dice Aixtron.
Per l'anno in corso la società prevede un utile netto di 29,5 milioni di euro. Benché Aixtron abbia sempre superato tutte le previsioni, preferiamo attenerci a quelle fatte dal gruppo dirigente, visti anche i numerosi profit warning di società del calibro di Philips, Alcatel, Siemens, Nortel o ancora JDS Uniphase, tutte clienti di Aixtron.

Aixtron ha tutte le carte in regola per riuscire: mercanti importanti, manager abili, tecnologia impeccabile, … Purtroppo il prezzo da pagare ci sembra ancora troppo elevato per giustificarne l'acquisto. NON ACQUISTARE.

ANDAMENTO DI AIXTRON IN EURO

condividi questo articolo