Analisi
Baltimore Technologies 16 anni fa - mercoledì 18 aprile 2001

BALTIMORE TECHNOL.

· Sicurezza delle reti
· Londra
· 66 pence

Baltimore Technologies, società irlandese specializzata nella sicurezza su Internet, ha emesso il secondo profit warning in altrettante settimane, confermando i dubbi che avevamo sollevato nell'ultimo numero. Come la società aveva giustificato il primo con la crisi che ha colpito gli Stati Uniti, ora la stessa crisi sembra aver colpito il Vecchio Continente, dove il gruppo realizza una parte consistente del suo fatturato. Infatti, molti clienti europei hanno ritardato i loro ordini, cosa che ha spinto la società a rivedere nuovamente al ribasso il suo fatturato, passando da 25 a 23,7 milioni di sterline per il primo trimestre.
La società ha anche annunciato la revisione della sua struttura operativa, al fine di riflettere meglio la situazione attuale. Anche se non è ancora entrata a regime sembra chiaro che dovrà prendere importanti misure di ristrutturazione (come licenziare una parte dei dipendenti), che genereranno pesanti costi imprevisti e aggraveranno la situazione finanziaria del gruppo.

La visibilità di Baltimore Technologies rimane debole. Nel breve periodo non vediamo nessun catalizzatore un grado di fornire la necessaria scintilla. In attesa di maggiori notizie sulla ristrutturazione in corso - che dovrebbero venire pubblicate entro il 15 maggio - vi consigliamo di rimanere in attesa. NON ACQUISTATE.

ANDAMENTO DI BALTIMORE IN PENCE

condividi questo articolo