Analisi
Option International 16 anni fa - mercoledì 18 aprile 2001

OPTION INTERNATIONAL

· Trasmissione dati
· Nasdaq Europe
· 3,20 dollari

Un mese dopo aver annunciato catastrofici risultati annuali, il fabbricante belga di soluzioni mobili di comunicazione Option International ha fatto nuovamente ricorso ai suoi azionisti, dopo aver raccolto 8,6 milioni di euro, appena un anno fa, presso investitori statunitensi. Vendite deludenti e croniche perdite operative ha reso esangui le casse e i nuovi fondi verranno utilizzati per finanziare il ciclo di sfruttamento e gli investimenti R&S.
L'apporto dei nuovi fondi, circa 6,2 milioni di euro, verrà effettuato dal fondatore della società e da GIMV, ovvero i due azionisti principali, senza ricorrere agli altri azionisti (il grande pubblico) tenuto conto dell'attuale marasma che affligge i mercati. Questo causerà una diluizione immediata degli eventuali utili per azione futuri, nel campo dei piccoli azionisti.

Option prevede che entro l'anno aumenterà ancora il capitale. Questa volta sarà un importo superiore e sarà aperto al grande pubblico. Attualmente le società in grado di generare la liquidità sufficiente a finanziarsi la crescita costituiscono, ai nostri occhi, candidati degni di un eventuale acquisto. E questo non è certo il caso di Option. NON ACQUISTATE.

ANDAMENTO DI OPTION INT. IN DOLLARI

condividi questo articolo