Analisi
BVRP Software 16 anni fa - mercoledì 2 maggio 2001

BVRP SOFTWARE

· Software per comunicazioni
· Parigi (Euro.NM - BVRP.LN)
· 31,90 euro

Per il primo semestre 2001 (il bilancio si chiude il 31 luglio) BVRP Software, specialista francese dei software di comunicazione ha realizzato un fatturato di 20,4 milioni di euro (+ 44,2 %), in linea con le nostre previsioni.
Tra le locomotive di questa crescita citiamo le attività legate ai software (+ 50%) e i servizi (+ 49,8%) e, più in particolare, la vendita di software negli Stati Uniti, + 115% su base costante, cioè il 24% delle vendite di software del gruppo in questo ramo. E questa crescita dovrebbe essere rafforzata dal lancio del nuovo software Internet Family, negli stati Uniti la prossima estate. Infatti il lancio dello stesso in Francia, in collaborazione con France Telecom, era solo un test in vista del lancio del prodotto oltre Atlantico, in quanto poche famiglie francesi, al contrario di quelle statunitensi, dispongono di più un PC. Secondo BVRP, questo mercato del Home Networking, o rete privata familiare, dovrebbe esplodere nei prossimi anni.
Invece l'attività Multimedia è rimasta stabile (+ 5,5%) a causa della congiuntura sfavorevole che colpito le «web agencies». Quest'attività non è strategica, tanto che BVRP prevede di separarsene per concentrarsi sul suo core business. E, tenendo conto dell'impatto negativo che ha avuto quest'attività sugli utili, la cessione non potrà che essere benefica.
La strategia di BVRP prevede di dare la priorità alle attività software, dove i margini lordi sono più importanti (92,1 % nel primo semestre) ed è in quest'ottica che ha acquisito la francese AB Soft all'inizio di marzo (
E-R 81).

Con una gamma di 20 nuovi prodotti, una buona penetrazione negli Stati Uniti e il rafforzarsi della sua rete di distribuzione, la crescita di BVRP nei prossimi quattro anni sembra assicurata. Obbiettivo sperato: un utile netto di 5 milioni di euro, per un fatturato di 61 milioni, da qui al 2002. ACQUISTATE.

ANDAMENTO DI BVRP IN EURO

condividi questo articolo