Analisi
San Paolo IMI 16 anni fa - lunedì 7 maggio 2001

SAN PAOLO IMI

San Paolo Imi (15,47 euro – 29.954 lire) è uno dei principali gruppi bancari italiani. La banca ha recentemente reso noto alcuni dati relativi alla gestione del primo trimestre 2001. L’utile netto del gruppo dovrebbe attestarsi per il primo trimestre a circa 0,23 euro per azione. Questo dato è inferiore rispetto all’utile di 0,27 euro per azione del primo trimestre 2000, ma quel periodo era stato caratterizzato da un andamento particolarmente favorevole del mercato e, di conseguenza, del risparmio gestito. Facendo perciò un confronto con la media dei trimestri 2000, il risultato del primo trimestre 2001 risulta in aumento del 5% circa. Il risultato ottenuto può quindi considerarsi positivo, soprattutto grazie all’aumento dei ricavi da interessi che hanno compensato la flessione nelle commissioni. Per il futuro, il gruppo ha confermato i propri obiettivi in termini di crescita della redditività e punta a rafforzarsi nel risparmio gestito. Periodo movimentato per San Paolo Imi dal punto di vista dei vertici aziendali, l’istituto bancario spagnolo Bsch ha infatti deciso di non rinnovare gli accordi di sindacato con gli altri azionisti. Questo significa che continuerà a mantenere la propria partecipazione (7%) in San Paolo Imi, ma senza partecipare direttamente alla gestione del gruppo attraverso rappresentanti nel consiglio di amministrazione da poco rinnovato. Questo significa anche che il gruppo spagnolo ha intenzione di cedere la propria partecipazione, ma ciò non dovrebbe avvenire entro breve. È invece più probabile l’uscita del Monte Paschi che attualmente detiene il 5% di San Paolo Imi.
I risultati del primo trimestre sono positivi e, tutto sommato, in linea con le previsioni. Manteniamo perciò le nostre stime sugli utili 2001 e 2002 rispettivamente a 1,048 e 1,17 euro per azione. L’azione è conveniente: acquistare.

SAN PAOLO IMI/ BANCHE

San Paolo IMI (nero; base 100) continua a superare il settore e risulta conveniente. Acquistare.

condividi questo articolo