Analisi
Safilo 16 anni fa - martedì 5 giugno 2001

SAFILO

La famiglia Tabacchi, che attualmente detiene il 70% di Safilo (12, 36 euro – 23.932 lire) ha lanciato un’Offerta Pubblica di Acquisto sul restante 30% della società a 12,5 euro per azione, prezzo di poco superiore alle attuali quotazioni del titolo. Intanto il gruppo ha annunciato con soddisfazione i risultati relativi al primo trimestre dell’anno, superiori alle previsioni nostre e del mercato. L’utile per azione è balzato dagli 0,11 euro del primo trimestre 2000 agli attuali 0,2 euro. Il fatturato – di cui il 45% circa realizzato in Nord America – è cresciuto del 35,8%. Safilo è da poco entrata in un nuovo settore di mercato, quello delle lenti a contatto. Tramite la Safilens – azienda specializzata nella progettazione e produzione di lenti a contatto – ha prodotto una nuova linea di lenti Carrera Contact specifiche per sportivi. Sta inoltre proseguendo l’espansione verso oriente: dopo la recente apertura di una filiale a Hong Kong, sono in progetto altre due nuove aperture in Asia. Sta anche potenziando il proprio, già ampio, portafoglio di marchi e licenze: ha rinnovato fino al 2006 la licenza Gucci e ne ha acquistato una nuova – Kate Spade, società Usa produttrice di accessori di lusso.
Alla luce dei risultati conseguiti nella prima parte dell’anno abbiamo rivisto al rialzo le nostre previsioni. Ci attendiamo un utile per azione di 0,65 euro per il 2001 e di 0,75 per il 2002. Il titolo è però caro: mantenetelo viste le buone prospettive.

SAFILO / BORSA

Buone prospettive, ma titolo ancora caro: lo potete mantenere.

condividi questo articolo