Analisi
Aixtron 16 anni fa - martedì 24 luglio 2001

AIXTRON

· Semiconduttori
· Francoforte (NM -AIXG.F)
· 25,70 euro

Aixtron, fabbricante tedesco di sistemi MOCVD destinati alla produzione di semiconduttori composti, ha annunciato il mantenimento delle sue previsioni relativamente all'esercizio in corso, cioè: utile di 29,5 milioni di euro per un fatturato di 235 milioni di euro. In altre parole, il gruppo dirigente ha colpito il bersaglio e ci fa sapere che la società non andrà ad ingrossare le fila, sempre più frequentate nel settore dei semiconduttori, di quelle che hanno emesso profit warning. Sempre secondo Aixtron non sono in vista né ritardi né cancellazioni di ordini. Con questi messaggi la società sta cercando di porre un freno alla preoccupante discesa del prezzo di Borsa.
Da parte nostra ci viene difficile pensare che Aixtron sarà risparmiata dalla crisi mondiale della crescita economica. Al contrario siamo quasi certi che la società sarà colpita dal rallentamento che sta attualmente colpendo il settore dei fabbricanti di componenti per telecomunicazioni e optoelettronico, settori nei quali la società realizza circa metà del suo fatturato. Attualmente questi settori sono stati letteralmente sommersi da una valanga di profit warning lanciati da società come JDS Uniphase, Marconi e Nortel, tutte clienti di Aixtron.

Aixtron continua a far trasparire un inattaccabile ottimismo. Secondo noi un po' più di realismo non farebbe male ad un gruppo dirigente che sembra disinteressarsi del persistente rallentamento economico. La tendenza potrebbe invertirsi nel giro di poche settimane. ASML e Marconi, ne sono la riprova. Nonostante la leadership tecnologica, e di quote di mercato del gruppo tedesco, il nostro consiglio è NON ACQUISTARE.

ANDAMENTO DI AIXTRON IN EURO

condividi questo articolo