Analisi
Baltimore Technologies 16 anni fa - martedì 24 luglio 2001

BALTIMORE TECHNOL.

· Sicurezza delle reti
· Londra (NM - BLM.L)
· 29 pence

Le ultime settimane sono state quantomeno agitate per Baltimore Technologies, il gruppo irlandese specializzato nei software per la sicurezza su Internet. Una settimana dopo aver comunicato vendite in calo nel secondo trimestre (E-R 88), Fran Rooney si è dimesso da AD della società. Qualche giorno dopo, Chantilley, un'azienda non quotata attiva sul mercato dei software di sicurezza ha lanciato un'offerta d'acquisto da effettuarsi tramite lo scambio d'azioni. Baltimore ha rifiutato quest'offerta in ragione della mancanza di concretezza e dello scarso interesse nei confronti degli azionisti. Da un altro lato la società spazza via ogni riferimento alle trattative con Computer Associates. Baltimore è intenzionata ad avere meno contatti possibili e sottolinea che l'implementazione del recente piano d'economie riveste un'importanza fondamentale.

Le dimissioni dell'AD costituiscono un elemento allarmante che interpretiamo come un segnale, negativo, delle difficoltà che sta attraversando l'azienda. Il prezzo dovrebbe rimanere, secondo noi, volatile anche nelle prossime settimane. Un'acquisizione (passiva) rimane all'ordine del giorno, ma gli eventuali candidati preferiscono attendere la pubblicazione dei risultati del secondo trimestre e i dettagli del piano di ristrutturazione. NON ACQUISTATE.

ANDAMENTO DI BALTIMORE TECHNOLOGIES EN PENCE

condividi questo articolo