Analisi
Safilo 16 anni fa - lunedì 2 luglio 2001

SAFILO

La famiglia Tabacchi che, direttamente e indirettamente detiene il 70% circa del capitale sociale di Safilo (12,43 euro – 24.068 lire), ha lanciato un’Offerta pubblica di acquisto sul restante 30% della società. Obiettivo: revocare la quotazione del titolo, semplificare gli assetti proprietari del gruppo così da facilitare la completa riorganizzazione industriale, commerciale e finanziaria dello stesso. Nel caso in cui, in seguito all’operazione, l’offerente – la famiglia Tabacchi – venisse a detenere più del 90% del capitale, procederà a un’Offerta pubblica di acquisto residuale sul restante 10% e all’acquisto ulteriore di titoli in caso di raggiungimento del 98%. Il prezzo offerto è di 12,5 euro per azione: viene riconosciuto un premio del 17,4% sulla media dei prezzi degli ultimi 6 mesi e del 7,4% dell’ultimo mese. L’offerta è rivolta esclusivamente al mercato italiano e avrà durata dal 2 al 20 luglio 2001 incluso. Commissioni, spese, bolli e provvigioni sono a carico dell’offerente, mentre l’imposta sull’eventuale plusvalenza è a carico degli aderenti all’offerta.
Visti gli attuali livelli di prezzo del titolo – attorno ai 12,45 euro – e considerando che con tutta probabilità il titolo verrà ritirato dal mercato, consigliamo a chi possedesse azioni Safilo di aderire all’offerta.

SAFILO / BORSA

Opa a 12,5 euro per azione dal 2 luglio. Chi possiede azioni Safilo (nero; base 100) può aderire.

condividi questo articolo