Analisi
Luxottica 16 anni fa - lunedì 10 settembre 2001

LUXOTTICA

Sembra che il rallentamento dell’economia Usa non stia avendo impatto sulle vendite di Luxottica (15,84 dollari – 33.948 lire; LUX.N) che ha annunciato una crescita del fatturato del 24,9% nel primo semestre dell’anno e un utile netto in aumento del 28,4%. L’utile per azione è dunque passato da 0,31 dollari del primo semestre 2000 a 0,37 dollari. I risultati annunciati comprendono il consolidamento di Sunglass Hut – catena di negozi di occhiali da sole negli Usa – a partire dall’1 di aprile. La recente acquisizione conferma la strategia del gruppo che intende espandersi maggiormente nel segmento del "sole", settore che – secondo la società – nei prossimi anni evidenzierà tassi di crescita più elevati rispetto a quello della "vista". Inoltre, Sunglass Hut vende, accanto a occhiali da sole, anche orologi. E Luxottica sta valutando la redditività del business degli orologi e, di conseguenza, deciderà se mantenerlo o venderlo.

Il buon andamento della prima parte dell’anno conferma l’obiettivo del gruppo di raggiungere un fatturato 2001 di oltre 3 miliardi di euro (2,7 miliardi di dollari). Abbiamo pertanto rialzato le nostre stime per i prossimi due anni. Prevediamo un utile per azione di 0,66 dollari per il 2001 e di 0,76 per il 2002. L’azione è comunque cara, mantenetela.

LUXOTTICA (in USD)

L’azione è cara, ma i risultati del primo semestre dell’anno sono buoni. Mantenere.

condividi questo articolo