Analisi
Orchestream 15 anni fa - martedì 25 settembre 2001

ORCHESTREAM

· Software di rete

· Londra (OCH.L)

· 24 pence

Il fatturato dello specialista britannico dei software di rete, è salito durante il secondo trimestre a 4,7 milioni di sterline, il doppio rispetto al primo trimestre e 17 volte in più del secondo trimestre 2000. A prima vista paiono cifre eccellenti! Però, Orchestream nono sfugge all'attuale rallentamento del settore telecomunicazioni. Visto più da vicino il fatturato proviene per 3 milioni di sterline da CrossKeys, una società canadese che è stata acquistata recentemente e che soffre di ricavi deludenti. Il resto proviene dalla vendita dei software Orchestream ed è scesa del 23% rispetto al primo trimestre. Inoltre le spese operative, pari a 12,2 milioni di sterline, dovute in gran parte dall'acquisto di CrossKeys, pesano ancora fortemente. Abbiamo quindi qualche dubbio sul raggiungimento dell'obiettivo, espresso dalla direzione, di raggiungere l'equilibrio operativo nel secondo trimestre 2002. Orchestream afferma anche che l'attuale rallentamento del settore telecomunicazioni è un'opportunità per essa. Gli operatori spenderanno meno per lo sviluppo fisico delle reti, a vantaggio di soluzioni che permetteranno di ottimizzare l'attuale capacità delle infrastrutture esistenti. Ma il settore deve affrontare numerose incertezze. I dubbi tecnici sul sistema GRPS e gli elevati debiti del settore non dovrebbero dissipare le nubi in tempi brevi.

Gli attacchi terroristici non dovrebbero aver avuto conseguenze sull'attività di Orchestream. Tuttavia il brutto periodo che sta affrontando il settore delle telecomunicazioni ci consiglia di NON ACQUISTARE.

 

condividi questo articolo