Analisi
Ubizen 16 anni fa - martedì 11 settembre 2001

UBIZEN

· Sicurezza reti informatiche

· Nasdaq Europe

· 3,55 EURO

Ubizen, lo specialista belga di soluzioni di e-Security, ha reso noti dei risultati allarmanti per il terzo trimestre (chiuso il 31 giugno). Il fatturato di 25,1 milioni di euro è calato del 10 % rispetto al trimestre precedente. Il ribasso è imputabile al netto ripiegamento del suo programma MultiSecure che ha raggiunto a fatica gli 880.000 euro di vendite, ovvero un ribasso dell'80 % rispetto al secondo trimestre. Sebbene la gamma dei prodotti MultiSecure sia solo una piccola parte del fatturato, il suo contributo agli utili è tutt'altro che trascurabile. Il risultato? Una redditività messa a dura prova nel corso dell'ultimo trimestre. La perdita operativa ha raggiunto i 6,3 milioni di euro contro una perdita di 427.000 euro nel secondo trimestre. Ubizen non ha altre alternative che implementare un piano di risparmi per poter raggiungere un utile operativo per la fine dell'esercizio. Il piano è articolato sui seguenti punti: chiusura quasi totale dell'attività software e licenziamento di 120 persone. Queste misure dovrebbero permettere risparmi per 4,5 milioni di euro a trimestre. Ma per arrivare a un utile industriale, secondo noi Ubizen dovrà fare qualche sforzo supplementare. Il clima macroeconomico è così degradato che sarebbe presuntuoso scommettere su di un rialzo degli utili.

Le vendite di propri programmi sono quasi scese a zero e il ruolo di Ubizen sembra ormai solo quello di rivendita di programmi altrui con i servizi a ciò correlati. Tutto ciò non assicura certo una crescita alla società. L'azione è stata dunque pesantemente sanzionata dagli investitori e da parte nostra non vediamo spazio per un rimbalzo prima che la società raccolga i primi frutti della ristrutturazione. NON ACQUISTARE.

ANDAMENTO DI UBIZEN IN EURO

condividi questo articolo