Analisi
Grandi Navi Veloci 15 anni fa - lunedì 10 dicembre 2001

GRANDI NAVI VELOCI

Grandi Navi Veloci (2,15 euro –4.163 lire), la più giovane compagnia di navigazione del gruppo Grimaldi, ha presentato i dati del terzo trimestre 2001. L’andamento della gestione dei primi nove mesi dell’anno evidenzia ricavi in crescita (+5,3%) rispetto al 30 settembre 2000. In crescita anche l’utile industriale (+4,6%). In flessione invece (-8,7%) il risultato prima delle imposte, ma questo calo è interamente dovuto all’andamento dei primi sei mesi dell’anno, considerato che i dati del trimestre luglio/settembre 2001 segnano una crescita del 2,5%.
I risultati di Grandi Navi Veloci dei diversi trimestri sono fortemente influenzati dalla stagionalità dei ricavi – relativi soprattutto al trasporto di passeggeri ed auto concentrati prevalentemente nel periodo luglio/settembre. Ne consegue che è proprio nel trimestre estivo che il risultato di esercizio della società viene a formarsi. Quest’anno, tuttavia, il fermo di due navi adibite al G8 e il riposizionamento di altre navi su porti diversi da quello di Genova ha provocato una flessione nel trasporto passeggeri anche nel terzo trimestre (-7%). Nonostante tutto, i ricavi del periodo – in crescita del 3,6% – non ne hanno risentito, poiché il fatturato perso per calo passeggeri ha trovato compensazione nelle entrate derivanti dal noleggio delle navi in oggetto alla Presidenza del Consiglio. Le nostre stime sono di un utile per azione di 0,25 euro per il 2001 e di 0,26 per il 2002. L’azione è correttamente valutata; mantenere.

GRANDI NAVI / BORSA

Grandi Navi Veloci (nero; base 100) al prezzo attuale risulta correttamente valutata. Mantenere.

condividi questo articolo