Analisi
Alpha MOS 15 anni fa - martedì 12 febbraio 2002

ALPHA M.O.S.

· Nasi elettronici
· NM Parigi (AMOS.LN)
· 4,08 euro

Sono abbastanza soddisfacenti i risultati pubblicati dallo specialista francese dei nasi elettronici Alpha M.O.S. (AMOS) per l'esercizio 2000/2001 chiusosi il 30 settembre. AMOS non ha solo mantenuto le sue promesse in termini di crescita del fatturato (E-R 96 ), ha anche ridotto la sua perdita operativa del 30%, portandola a 0,43 euro per azione, grazie tra le altre cose ad una riduzione, di circa il 14% dei costi del personale. Il piano di riduzione sembra dunque portare i suoi frutti e dovrebbe ulteriormente migliorare i risultati di quest'anno, anno per il quale Alpha M.O.S. prevede l'equilibrio. Quest'obiettivo ci sembra realistico a condizione di tirare la cinghia. Alpha M.O.S. ha dimostrato, quest'anno, di essere in grado di raggiungere i suoi obiettivi, e quindi merita ancora la nostra fiducia. La società sembra, tra le altre cose, aver trovato un'alternativa di crescita oltre alla vendita dei suoi nasi elettronici grazie, da una parte, alla commercializzazione nel 2001 della lingua elettronica, ma anche grazie ai contratti di assistenza (vendita di prodotti consumabili) che hanno rappresentato l'11% del fatturato di quest'anno, contro l'8% nell'esercizio 1999/2000. Ma, c'è sempre un ma. Solo l'adozione del naso, e ora della lingua elettronica, nel quadro del controllo qualità all'interno di un'azienda potrà aprire alla società le porte della crescita. Bisognerebbe quindi che Alpha M.O.S. perfezioni la sua tecnologia che, benché efficace, presenta ancora alcune lacune. Ad esempio i nasi non funzionano all'aria aperta, cosa che frena il loro utilizzo nel ramo ambientale, una lacuna che la società è decisa a colmare, soprattutto grazie al progetto AMOTH. Inoltre, non è ancora entrato nei costumi delle aziende il ricorso ad una lingua, o ad un naso elettronico, per il controllo della qualità, le operazioni sono ancora effettuate dall'uomo. Alpha M.O.S. dovrà quindi convincere i suoi «clienti potenziali» dell’interesse nell'adottare i suoi prodotti.

Anche se Alpha M.O.S. sembra sulla buona strada, il percorso sarà, senza dubbio ancora lungo. E, considerando che chi sa aspettare, vince, noi aspetteremo. MANTENERE.

 

condividi questo articolo