Analisi
Bnl 15 anni fa - lunedì 18 febbraio 2002

BNL

Bnl (2,36 euro – 4.570 lire) ha annunciato a sorpresa di voler azzerare il valore degli investimenti in Argentina, dove è presente con la controllata Bnl Sa. L’importo in questione (circa 0,25 euro per azione) è in parte già stato accantonato in occasione della pubblicazione della relazione trimestrale del settembre 2001, e sarà coperto con i redditi derivanti dall’attività tipica. A questo proposito, il gruppo ha anticipato alcuni positivi dati sul 2001: l’utile industriale è in aumento dell’8%, grazie al buon andamento degli interessi (+12,5% la differenza tra interessi riscossi e pagati). Il totale dei ricavi cresce invece del 5,6%, poiché sconta il calo dei ricavi da commissioni (-3%). L’operazione annunciata ha lo scopo di "fare pulizia", per poter chiudere definitivamente la questione Argentina (Bnl è la banca italiana più esposta in questo Paese). In questo modo, il gruppo evita una delle incertezze che potrebbero condizionare le trattative con Monte Paschi. Nella stessa direzione vanno anche le altre due decisioni prese dal consiglio di amministrazione, al fine di rafforzare la situazione patrimoniale del gruppo. La prima riguarda la plusvalenza sulla partecipazione in Lottomatica, che verrà destinata a riserva. La seconda riguarda il dividendo: il cda è orientato a chiederne la distribuzione alle sole azioni rnc, evitando di disperdere risorse in un momento congiunturale negativo.

Le decisioni prese dal gruppo eviteranno ulteriori sorprese con la pubblicazione dei risultati 2001. Si è anche evitato un possibile ostacolo alle trattative – ancora allo stadio iniziale – con Mps. Pur riducendo le stime sull’utile 2001 e 2002 (rispettivamente 0,15 e 0,22 euro per azione), il nostro giudizio sul titolo (che è conveniente) rimane positivo. Acquistare. Meno interessante il titolo rnc, attualmente sopravvalutato rispetto all’ordinaria; mantenetelo se lo avete, ma non acquistatelo.

BNL / BANCHE

Il titolo Bnl (nero; base 100) ha sofferto nel 2001, ma mantiene il vantaggio sul settore. Acquistare.

 

condividi questo articolo