Analisi
Intershop Communications 15 anni fa - martedì 26 febbraio 2002

INTERSHOP COMM.

· Piattaforme e-commerce

· Francoforte NM (ISHG.F)

· 1,15 euro

Il fornitore tedesco di software per e-commerce ha terminato l'esercizio 2001 come l'aveva iniziato. Il mercato finanziario si è visto presentare, ancora una volta, risultati deludenti. Il fatturato del 4e trimestre è stato di 11,7 milioni di euro, cioè una diminuzione di oltre il 60% rispetto allo stesso periodo dell'anno 2000. Malgrado i costanti sforzi di ristrutturazione., la società rimane preda di forti spese operative, pari a 25 milioni di euro. Nel complesso dell'esercizio, Intershop ha registrato una perdita netta - appesantita dai costi di ristrutturazione e dall'ammortamento degli attivi - di 132 milioni di euro, contro i 39 milioni di euro del 2000. Intershop non è certo stata risparmiata dalla sparizione di numerose "dotcoms" lo scorso anno. Questo gruppo-bersaglio ha registrato un notevole sfoltimento e le nuove iniziative rimangono rare. Questo spiega come l'offerta di Intershop sia passata dai software di e-commerce propriamente detti a soluzioni che mirano ad automatizzare i servizi alla clientela e la gestione del magazzino aziendale. Le prospettive di crescita in questo settore sono, per gli anni a venire, interessanti. Tuttavia, Intershop ha fatto il suo ingresso in un mercato dominato da attori già consolidati, quali Oracle e SAP, società che godono dei favori della maggior parte dei manager IT. L’avvenire di Intershop resta dunque incerto. Inoltre la società deve proseguire l'affinamento della sua struttura organizzativa e la situazione finanziaria è lontana dall'essere brillante.

La fiducia dei clienti e degli investitori di Intershop è stata messa a dura prova lo scorso anno. L'azienda resta schiacciata dalle ristrutturazioni e deve avere un occhio attento su una situazione finanziaria precaria. NON ACQUISTATE.

ANDAMENTO DI INTERSHOP IN EURO

condividi questo articolo