Analisi
Vodafone Telecel 15 anni fa - lunedì 11 febbraio 2002

VODAFONE TELECEL

In linea con le nostre attese i risultati della portoghese Vodafone Telecel (9,36 euro – 18.123 lire; TELN.IN) nel terzo trimestre dell'esercizio, che terminerà il 31 marzo. Nei primi nove mesi il fatturato è aumentato del 15,6% rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente, grazie principalmente alla crescita del 19% dei ricavi per i servizi, mentre l'utile totale è salito a 0,39 euro per azione. Risultato che, detratti gli elementi straordinari (vendita dell'80% di TelecelOnline), scende a 0,32 euro (+3% rispetto al terzo trimestre 2000/01). Da notare inoltre che nel terzo trimestre, in seguito anche alle feste natalizie, la crescita del numero di abbonati è stata superiore a quella dei trimestri precedenti, anche se negli ultimi mesi le entrate per cliente tendono a diminuire. Dal 2003 l'introduzione delle tecnologie Gprs e Umts dovrebbe contribuire alla crescita dei ricavi e delle entrate per cliente, le quali sono previste stabili per quest'anno .

Tenendo conto dell'entrata sul mercato del concorrente OniWay e dei pesanti investimenti nell'Umts, riduciamo le stime sull'utile per azione da 0,45 a 0,44 euro per l'esercizio in corso e da 0,57 a 0,53 euro per il prossimo. Tuttavia, l'appartenenza al leader mondiale della telefonia mobile aumenta i suoi vantaggi competitivi e la sua situazione finanziaria è solida; potete perciò continuare ad acquistare quest'azione correttamente valutata.

 

VODAFONE TELECEL (in euro)

 

Il fatto di appartenere a Vodafone rafforza i vantaggi competitivi del gruppo. Acquistare.

 

condividi questo articolo