Analisi
Antonveneta sbarca in borsa 15 anni fa - lunedì 15 aprile 2002

ANTONVENETA SBARCA IN BORSA

· Dal 15 aprile le azioni della Banca Antonveneta, sono quotate sul listino principale di Piazza Affari; la quotazione è avvenuta senza un’offerta pubblica di vendita o sottoscrizione.

· Il gruppo, presente in tutta Italia ha ottenuto nel 2001 ottimi risultati: l’utile netto (1,53 euro per azione) è quasi quadruplicato grazie alle acquisizioni, all’operazione Bell-Olivetti e al buon andamento della controllata Interbanca.

· Anche se il 2002 continuerà a presentare un andamento positivo, l’eccezionalità di alcuni ricavi 2001 faranno sì che la crescita dell’utile non manterrà questi ritmi. Anche se il titolo è correttamente valutato, non vediamo quindi particolari motivi per consigliarvene l’acquisto. Se però siete già azionisti del gruppo, potete mantenere il titolo in portafoglio: a favore dei "vecchi" azionisti (chi già possedeva le azioni prima del 15 aprile) è previsto un warrant per l’acquisto di 7,5 azioni Interbanca ogni 100 azioni Antonveneta. Avrà diritto al warrant chi manterrà le azioni per almeno un anno dalla data di quotazione, e i warrant saranno esercitabili nei tre anni successivi al prezzo di 14 euro per azione.

 

condividi questo articolo