Analisi
Orchestream 15 anni fa - martedì 23 aprile 2002

ORCHESTREAM

· Software per reti

· Londra

· 7,50 pence

La recente revisione dei risultati del primo trimestre di Orchestream, sviluppatore inglese di software per telecomunicazioni, è stata deludente. Malgrado l'arrivo di nuovi, importanti, clienti quali AT&T negli Stati Uniti e NTT West in Giappone, il fatturato dei primi tre mesi dell'anno sarà di soli 3,4 milioni di sterline, cioè una diminuzione del 27% rispetto al 4trimestre. La dirigenza punta ancora il dito sulle delicate condizioni del mercato, dove gli operatori sono ancora costretti a tirare la cinghia. Ma non è solo il fatturato a deludere. La società incontra molti problemi anche ad incassare quanto dovutole dalla clientela, che si trova spesso in situazioni imbarazzanti. Questo ha importanti conseguenze per Orchestream che vede le sue risorse finanziarie fondersi come neve al sole. Da qui la necessità di prendere misure di riduzione dei costi tra cui, principalmente, la soppressione di oltre un terzo della forza lavoro.

Il fatturato di Orchestream resta molto volatile. Il suo prodotto software è testato da numerose aziende, ma nessuna ha ancora comunicato se lo adotterà realmente. I rischi sono troppo numerosi. NON ACQUISTARE.

 

condividi questo articolo