Analisi
Lafarge 15 anni fa - lunedì 13 maggio 2002

LAFARGE

Nel primo trimestre il fatturato della francese Lafarge (107,80 euro; LAFP.PA) è cresciuto del 38,6%. Un progresso dovuto in parte alle acquisizioni (soprattutto Blue Circle), ma anche a parità di società consolidate e senza effetti di cambio la crescita è del 3,6%, un risultato di tutto rispetto. Solo il fatturato della divisione tegole è in calo, soprattutto per la debolezza del settore edilizio in Germania. La divisione cemento (quasi il 50% del fatturato) si è comportata molto bene, nonostante l'effetto negativo del mercato tedesco, e quella gesso ha beneficiato di una forte domanda e dell'andamento favorevole dei prezzi del gesso negli Usa. Il miglioramento della situazione americana si riflette anche sui risultati trimestrali di Lafarge North America –controllata al 54% dal gruppo e a capo delle attività statunitensi e canadesi – che pur restando in rosso (come sempre nel primo trimestre) hanno ridotto le perdite del 19,4%.

Dopo un inizio d'anno sorprendentemente positivo, il management rimane ottimista sul settore mondiale del cemento. Inoltre la situazione negli Usa dove la costruzione residenziale non sembra molto colpita dalla crisi economica è incoraggiante. Azione correttamente valutata; potete tornare a acquistare.

LAFARGE / MAT. COSTRUZIONE


Negli ultimi anni Lafarge (nero; base 100) ha fatto nettamente meglio del suo settore in Europa. Acquistare.

 

condividi questo articolo