Analisi
IBt 15 anni fa - martedì 4 giugno 2002

IBt

· Biotecnologie

· Bruxelles NM (IBTH.BR)

· 8,30 euro

Con un fatturato di 1,7 milioni di euro nel 1er trimestre, pari ad un aumento del 24% rispetto al 4e trimestre 2001, IBt conferma la sua crescita, superando anche le nostre previsioni. Per il 2e trimestre, il produttore belga di impianti per la brachiterapia prevede di raggiungere i 2 milioni di euro di fatturato, cioè un'ulteriore crescita del 15%! Un obiettivo realistico, considerata la sempre maggiore visibilità del trattamento tramite brachiterapia. La cassa belga per le assicurazioni contro le malattie (INAMI) ha, infatti, deciso, dallo scorso 1er maggio di rimborsare il trattamento di brachiterapia contro il cancro alla prostata, una tappa fondamentale verso la generalizzazione di questo trattamento, anche se deve essere confermata in paesi dal maggiore mercato. Infatti, benché la brachiterapia presenti innegabili vantaggi in termini di efficacia e di effetti collaterali, un trattamento può arrivare a costare 6000 euro. Il rimborso lo rende ora accessibile a tutti e permette, nello stesso tempo, un ricorso ancora maggiore a questo tipo di tecnica.

IBt sembra inoltre in grado di gestire ottimamente la crescita, poiché a fronte di 334.000 euro di fatturato in più (rispetto al 4e trimestre 2001), i costi operativi sono rimasti stabili, da qui un sensibile miglioramento dei margini. La società ha quindi confermato il suo obbiettivo riguardo un ritorno alla redditività nel 4e trimestre e dovrebbe raggiungerlo senza difficoltà.

Tenendo conto della mancanza di interesse da parte degli investitori, il titolo naviga attorno ai 9 euro dalla fine del 2000. La crescita e gli utili previsti per la fine di quest'anno potrebbero suscitare degli interessi. ACUISTARE.

ANDAMENTO DI IBt IN EURO

 

condividi questo articolo