Analisi
Picogiga 15 anni fa - martedì 18 giugno 2002

PICOGIGA

· Semiconduttori

· Parigi NM

· 2,15 euro

Con 2,5 milioni di euro, cioè una diminuzione del 40% rispetto allo stesso periodo del 2001, il fatturato del fabbricante francese di semiconduttori composti ha raggiunto nel 1er trimestre (chiusosi il 31 marzo) il minimo storico degli ultimi due anni. La domanda d'attualità è: il fatturato può scenderà ancora? Secondo Picogiga, che si basa sui recenti afflussi di nuovi ordini, il fatturato del 2e trimestre sarà in netta crescita. Secondo noi una crescita durevole delle vendite non è (ancora) garantita. Infatti, una sensibile ripresa nel settore della telefonia mobile tarda a manifestarsi e il passaggio verso le applicazioni nel settore delle automobili tarda a dare i frutti sperati. Ma c'è un'altra questione, ancor più preoccupante che minaccia la sopravvivenza del gruppo francese. Le grandi spese per l'ammortamento delle filiali Picopolish e Modulight hanno fatto cadere il risultato 2001 in rosso, ad un punto tale che il bilancio indica che, attualmente, i fondi propri sono negativi. L'emissione di nuove azioni è quindi più che mai indispensabile, se la società vuole onorare i suoi debiti, pari a 50 milioni di euro.

Gli scenari di rifinanziamento allo studio, sono molteplici e una decisione sarà presa nei prossimi mesi. Nell'attesa il prezzo non fa altro che cadere … NON ACQUISTARE.

ANDAMENTO DI PICOGIGA IN EURO

 

condividi questo articolo