Analisi
Nokia 15 anni fa - lunedì 21 ottobre 2002

NOKIA

SETTORE: alta tecnologia
BORSA: Helsinki
PREZZO: 16,60 EURO
RISCHIO: ***

Nel terzo trimestre Nokia (NOK1V.HE) ha aumentato il fatturato del 2% e l'utile per azione (senza elementi straordinari) del 12%, portandolo a 0,18 euro. Alla base del progresso nel fatturato la crescita del 4% della telefonia mobile, le cui vendite sono state trainate dai nuovi cellulari con schermi a colori e apparecchi fotografici integrati; questi prodotti hanno infatti margini di guadagno più elevati. Tutto ciò, insieme a un buon controllo dei costi, ha permesso di aumentare la redditività di questa attività. Forte di questo successo Nokia conta di accrescere il fatturato tra il 2 e il 5% nel 4° trimestre. Obiettivo secondo noi ragionevole, anche se non avrà un impatto determinate sui risultati. Del resto, visto l'importante tasso di diffusione dei cellulari nei Paesi industrializzati, il mercato della telefonia mobile è basato soprattutto sul ricambio dei cellulari (tassi di crescita meno elevati). Inoltre il fatto che questo mercato sia molto concorrenziale (perdita di quote di mercato di Nokia in Cina e negli Usa) peserà sulla redditività del gruppo.

Visti i risultati rialziamo le nostre stime sull'utile per azione da 0,66 a 0,76 euro per il 2002, ma le lasciamo invariate a 0,78 euro per il 2003. La ripresa del settore dei cellulari resta incerta e l'azione è cara. Non acquistare.

NOKIA (in euro)

 

 

L'azione, che è cara, ha un limitato potenziale di crescita. Non acquistare.

 

condividi questo articolo