Analisi
Alleanza 14 anni fa - lunedì 16 dicembre 2002

ALLEANZA

SETTORE: finanziario
BORSA: Milano
PREZZO: 7,66 EURO
RISCHIO: **

Alleanza ha presentato i risultati del 3° trimestre 2002. I premi raccolti nei primi nove mesi 2002 sono in crescita del 3,5% rispetto allo stesso periodo 2001; questo dato, pur positivo, è in flessione rispetto al 1° semestre (nei primi sei mesi la crescita era del 5,3%). Anche la sottoscrizione di nuovi contratti è in rallentamento: nel 1° semestre la "nuova produzione" cresceva del 15%, mentre sui nove mesi l’aumento è del 6,3%. Ciò nonostante, la gestione ordinaria vede un risultato in crescita del 15,2% nei primi nove mesi, contro il 9,6% del 1° semestre; questo non per la riduzione dei costi (la cui incidenza sui ricavi è anzi aumentata rispetto al 1° semestre) ma per la gestione finanziaria, particolarmente penalizzata nella prima parte dell’anno. L’utile netto dei primi nove mesi 2002 (0,20 euro per azione) è in calo del 34,8% rispetto allo stesso periodo 2001 (0,31 euro per azione). Lo scorso esercizio aveva però beneficiato di ricavi straordinari (0,1 euro per azione) per il conferimento di Altinia Sim in Banca Generali; inoltre, il risultato è in miglioramento rispetto al 1° semestre, quando il calo dell’utile netto era pari al 37,8%.

Abbiamo ridotto le stime sull’utile 2002 e 2003 rispettivamente a 0,3 e 0,4 euro per azione. Titolo caro, ma visto l’andamento della gestione ordinaria potete mantenere.

ALLEANZA / ASSICURATIVI

 

 

Il titolo (nero; base 100) continua a essere in linea con il settore assicurativo italiano. Mantenere.

 

condividi questo articolo