Analisi
Dragados 15 anni fa - lunedì 2 dicembre 2002

DRAGADOS

SETTORE: costruzioni e immobili
BORSA: Madrid
PREZZO: 15,90 EURO
RISCHIO: **

Nonostante una crescita delle vendite pari al 9,6%, Dragados (DRC.MC) ha subìto nel terzo trimestre un calo dell'1,9% nell'utile per azione. La crisi argentina e il deprezzamento del peso hanno penalizzato la sua controllata (-60% gli utili) e, in misura minore, la sua attività servizi (-12%), i due grandi motori della crescita della società negli ultimi trimestri. Il settore costruzione, invece, trainato dalle opere pubbliche in Spagna, sta diventando l'attività che contribuisce maggiormente agli utili di gruppo (55%, contro il 34% del 3° trimestre 2001). L'entrata nel capitale di Dragados (23,5%) della società di costruzioni ACS influenza la strategia di gruppo: le ultime decisioni del vecchio management (acquisizione dell'olandese HBG, aumento della quota in Aurea) sono state rimandate o revocate. I nuovi vertici cercano infatti di rendere la struttura di Dragados il più compatibile possibile con quella di ACS, nell'ottica di una fusione più che probabile nel prossimo anno.

La situazione in America Latina non migliora e l'azione è cara. Non acquistare.

DRAGADOS (in euro)

L'azione è cara e il gruppo risente della crisi in America Latina. Non acquistare.

condividi questo articolo