Analisi
Ras acquista... Ras 14 anni fa - lunedì 9 dicembre 2002

RAS ACQUISTA… RAS

· Dal 9 dicembre al 10 gennaio si svolgerà l’Offerta Pubblica di Acquisto (Opa) promossa da Ras sulle proprie azioni. Il prezzo offerto, che sarà pagato il 15 gennaio, è di 14 euro sia per le ordinarie sia per le rnc. Così da un lato, il gruppo ridurrà molto le azioni rnc, il cui dividendo è superiore a quello delle ordinarie. Dall’altro, riducendo il numero di azioni (le azioni acquistate saranno annullate) la redditività per azione sarà più alta (vedi anche Soldi Sette n° 513 ).

· Per chi possiede le azioni rnc, il nostro consiglio è di aderire all’offerta (basta rivolgersi alla propria banca). Due i motivi: innanzitutto il prezzo, che giudichiamo adeguato. In secondo luogo il rischio di trovarvi con titoli poco liquidi: in caso di successo dell’offerta il titolo potrebbe essere tolto dal listino.

· Il nostro giudizio sul titolo rimane positivo, ma anche per chi possiede le azioni ordinarie il consiglio è di aderire. Il prezzo è infatti superiore a quello di mercato (11,85 euro), quindi potrete sempre "ripristinare" il vostro portafoglio incassando nel frattempo la differenza (potrete cioè riacquistare sul mercato le azioni vendute in sede di Opa). Considerando anche che pagherete le commissioni solo sull’operazione d’acquisto (quelle per l’adesione all’Opa sono a carico di Ras), il gioco vale la candela.

· Tenete però presente che, con tutta probabilità, riuscirete a vendere in sede di Opa solo una parte delle vostre azioni ordinarie. L’offerta riguarda infatti tutte le azioni rnc, ma solo il 5,74% delle azioni ordinarie. Se le adesioni saranno superiori, Ras acquisterà da ogni aderente solo una parte proporzionale delle azioni conferite (se ad esempio le adesioni saranno pari al doppio, ogni azionista che ha aderito all’Opa si vedrà accettare da Ras la metà delle azioni). Visto il prezzo offerto la possibilità di un riparto è più che concreta, anche se Allianz (azionista principale del gruppo) ha dichiarato che non parteciperà all’operazione.

· In ogni caso, tutti gli azionisti trarranno vantaggio dall’operazione, anche quelli che non parteciperanno all’Opa: diminuendo il numero di azioni, l’utile per azione sarà infatti più alto.


STESSO PREZZO OFFERTO, REAZIONI DIVERSE

A settembre 2002, data di annuncio dell’Opa, il prezzo delle azioni rnc (linea sottile; in euro) si è adeguato. Non così le azioni ordinarie (nero; in euro), perché l’offerta riguarda tutte le rnc ma solo parte delle ordinarie. Per entrambe consigliamo di aderire.

 

condividi questo articolo