Analisi
A proposito di.. borsa! 14 anni fa - martedì 7 gennaio 2003

A PROPOSITO DI.. BORSA!

· I dividendi staccati dai titoli che seguiamo nel corso dell'anno appena trascorso li trovate nei numeri: 498, 501, 502, 506, 509, 512, 516, 520 e 524 e in Detto tra noi di questo stesso numero.

· Dal 14 gennaio Piazza Affari ha abolito il lotto minimo sull’acquisto di azioni, un’anomalia tutta italiana che però rimane in vigore per obbligazioni convertibili e warrant e per le quotazioni di matricole. Potete quindi acquistare qualunque numero di azioni, ma per quantitativi limitati fate attenzione ai costi (Soldi Sette n° 482 ).

· Nel 2002 sono state ben poche le matricole di Borsa che hanno portato avanti il processo di quotazione nonostante la crisi dei mercati. Non per questo abbiamo, però, rinunciato a parlarvene: vi abbiamo ad esempio sconsigliato le offerte di Astaldi (Soldi Sette n° 502 ), Socotherm (Soldi Sette n° 523 ) e Fiera Milano (Soldi Sette n° 524 ). Vi abbiamo invece consigliato di mantenere ma non acquistare le azioni di Banca Antonveneta (Soldi Sette n° 495 ).

· Piuttosto diffuse fino a qualche anno fa, le azioni di risparmio stanno gradualmente scomparendo dal mercato anche per il loro elevato costo (per la società) in termini di dividendi. Nel 2002, ad esempio, Alleanza ha convertito le proprie in azioni ordinarie (Soldi Sette n° 482 ). Altre società hanno scelto la strada dell’Offerta Pubblica di Acquisto: è il caso di San Paolo IMI sulle azioni Banco Napoli rnc (Soldi Sette n° 492 ). Anche Ras ha utilizzato i capitali provenienti dallo scorporo immobiliare (Soldi Sette n° 483 ) per un’Opa che riguarda una piccola parte delle azioni ordinarie e tutte le azioni di risparmio (Soldi Sette n° 513 e 525 ).

 

condividi questo articolo