Analisi
Datamat 14 anni fa - lunedì 13 gennaio 2003

DATAMAT

SETTORE: alta tecnologia
BORSA: Milano
PREZZO: 4,07 EURO
RISCHIO: ****

Di recente Datamat ha prolungato la scadenza del contratto preliminare con Qchannel, in base al quale Datamat dovrebbe acquistare il 50% del capitale di Qchannel in cambio delle attività sanitarie di due sue società (Dedalus e Millennium). Con questo accordo il gruppo intende sfruttare le sinergie nel mercato della sanità combinando l’attività di produzione e distribuzione di software con le infrastrutture, le piattaforme tecnologiche e i servizi di Qchannel. Dalla collaborazione è nato anche il Network italiano della salute, che permette ai medici di utilizzare l’informatica per migliorare i servizi agli assistiti (i medici di famiglia ricevono le cartelle ospedaliere direttamente sul pc), per dialogare fra loro in tempo reale e per accedere a banche dati mondiali. Negli altri settori, Datamat ha ottenuto la commessa per lo sviluppo del sistema informatico Combat Management della portaerei Andrea Doria, ha firmato un contratto annuale rinnovabile con l’Esa (agenzia spaziale europea) e ha concesso in uso al Comune di Roma la piattaforma web Finmediary (per l’incontro tra domanda di finanziamenti di piccole/medie imprese e offerta bancaria).

Gli sforzi compiuti sono molti, ma i risultati dei primi nove mesi 2002, pur in miglioramento, non sono soddisfacenti. Il titolo è inoltre molto caro; non acquistare.

DATAMAT / NUOVO MERCATO 

Datamat (nero; base 100) rimane in linea con il Numtel, ma è molto cara; non acquistare.

 

condividi questo articolo