Analisi
Parthusceva 14 anni fa - martedì 14 gennaio 2003

PARTHUSCEVA

SETTORE: semiconduttori
BORSA: Nasdaq
PREZZO: 4,99 dollari
RISCHIO: ****

Con sede a San Jose, negli Stati Uniti, e specializzata nell'ideazione di chip DSP per la trasformazione di segnali quali voce, luce o temperatura in segnali digitali, la società ParthusCeva ha appena comunicato una cattiva notizia. Infatti, i risultati, comunicati ufficialmente della società, del quarto trimestre 2002 sono inferiori alle attese del mercato, con un fatturato compreso tra i 5 e i 5,6 milioni di dollari, cioè un terzo in meno di quanto atteso. La perdita netta, che comprende i costi di ristrutturazione e l'ammortamento integrale dei costi di sviluppo di prodotti che non vedranno mai la luce, dovrebbe posizionarsi attorno ai 25 milioni di dollari. Escludendo queste componenti straordinarie la perdita dovrebbe essere di circa 2,5 milioni di dollari, cioè 0,14 dollari per azione. Secondo la dirigenza, questo terribile risultato è dovuto al prolungato rallentamento del settore dei semiconduttori, che è stato anche all'origine del ritardo nella firma di molti accordi di rilievo. Ma, anche se è fuor di dubbio che il settore stia attraversando un momento difficile, rimane comunque innegabile che la nuova società non abbia ancora ben digerito la fusione tra Parthus e Ceva. Le sinergie previste non si sono ancora realizzate e questa nuova delusione mette il gruppo dirigente in una situazione non particolarmente confortevole, la situazione di quelli che non sempre sono in grado di mantenere le promesse…

La direzione sembra stia attraversando alcune difficoltà nell'integrare con successo due società distinte in un'unica entità. Conseguenza: le promesse tardano a concretizzarsi. Ci sentiamo quindi in diritto di mettere in dubbio le previsioni fatte dalla dirigenza lo scorso mese, relativamente all'esercizio 2003. VENDERE.

ANDAMENTO DI PARTHUSCEVA IN DOLLARI

condividi questo articolo