Analisi
ABN Amro 14 anni fa - lunedì 17 febbraio 2003

ABN AMRO

SETTORE: finanziario
BORSA: Amsterdam
PREZZO: 14,85 EURO
RISCHIO: **

Nel 4° trimestre 2002 l'utile per azione di ABN Amro (AAH.AS) è cresciuto del 15,9% rispetto al trimestre precedente, confermando le buone scelte strategiche del gruppo. La banca d'investimento è tornata in utile grazie alla scelta di limitarsi all'Europa, ridimensionando nettamente le proprie ambizioni. La banca commerciale e la banca privata (le attività più redditizie) continuano a contribuire fortemente ai risultati e da oltre un anno assorbono quasi tutti gli investimenti a scapito della banca d'investimento, da cui a nostro avviso il gruppo dovrebbe uscire definitivamente. I costi, pur in crescita del 3% in seguito alle ultime operazioni nella banca privata, restano sotto controllo grazie alle ristrutturazioni nella banca commerciale e nella banca d'investimento, dove i costi dovrebbero scendere ancora (l'attività informatica sarà delegata all'americana EDS). Infine, per rafforzarsi nella banca privata ABN Amro continua a ristrutturare le attività in Francia, oltre a integrare una piccola banca tedesca e a tessere alleanze nelle assicurazioni vita e fondi pensione nel Benelux.

Giudichiamo positivamente la strategia del gruppo e stimiamo un utile per azione pari a 1,8 euro nel 2003 e 2 euro nel 2004. Il gruppo sta migliorando il suo profilo in vista di un'alleanza in Europa. Potete acquistare quest'azione conveniente.

ABN AMRO (in euro) 

 

La strategia, che è convincente, dovrebbe favorire la ripresa del titolo. Potete acquistare.

 

condividi questo articolo