Analisi
Eidos 14 anni fa - martedì 11 febbraio 2003

EIDOS

SETTORE: video giochi
BORSA: Londra
PREZZO : 111,75 pence
RISCHIO: *****

Il periodo natalizio è stato particolarmente felice per Eidos. Ha infatti annunciato che le vendite complessive dei suoi due nuovi giochi, cioè Hitman 2 e TimeSplitters 2, hanno toccato la somma di 2,9 milioni di copie, facendone dei veri e propri best-seller. Tra le altre cose, Eidos mette in chiaro che la sua attività non è più legata a doppio filo alle vendite del suo gioco vedette Tomb Raider. La capacità nel lanciare nuovi "hit", cioè i giochi le cui vendite superano il milione di unità, è la chiave del successo di un editore di video giochi, nel senso che riduce il rischio legato alla concentrazione delle vendite, e degli utili, su uno o due titoli soltanto. E Eidos ha dimostrato proprio questa capacità.

Forte di questi risultati il gruppo, che aveva registrato una perdita di 23 pence per azione per l'esercizio 2001/2002 chiusosi il 30 giugno, prevede un ritorno all'utile, sia nel primo semestre di quest'anno che nel complesso dell'esercizio 2002/2003. Eidos dovrebbe raggiungere questo obbiettivo senza particolare fatica, considerando le vendite del primo semestre e del rigoroso programma di economie che le ha permesso di ridurre i costi di 22,7 milioni di sterline in due anni, scusate se è poco! Inoltre, il secondo semestre 2002/2003 si annuncia come una dei più promettenti, grazie soprattutto al lancio dell'attesissimo Tomb Raider 6, il gioco faro del gruppo. « Attesissimo» in quanto Eidos ha nuovamente rinviato il lancio al prossimo aprile, mentre era atteso agli inizi di novembre 2002! Anche se, come sottolineato dalla dirigenza, il gioco beneficerà della campagna di marketing legata al lancio del nuovo film Tomb Raider, previsto per quest'estate, questo ritardo testimonia ancora una volta la difficoltà da parte di Eidos nel far uscire nuovi prodotti nei tempi annunciati, anche se si tratta di best-seller.

Anche se tutto non è ancora perfetto, le prospettive di Eidos ci sembrano interessanti, sino a quando il gruppo potrebbe far parte del movimento di concentrazioni che sta coinvolgendo il settore. Peccato che il prezzo rimanga ancora troppo alto per i nostri gusti. MANTENERE.

ANDAMENTO DI EIDOS IN PENCE

 

condividi questo articolo