Analisi
La settimana in Borsa 14 anni fa - lunedì 3 marzo 2003

LA SETTIMANA IN BORSA

SETTORE DISTRIBUZIONE NELLA BUFERA

Questa settimana il settore della distribuzione è stato negativamente influenzato dalle vicende di Ahold.

Mentre sul fronte politico internazionale l’attenzione resta puntata sulle probabilità di una guerra in Iraq, le notizie sul fronte economico sono altalenanti: se gli indicatori pubblicati a inizio settimana hanno portato a un deciso calo delle Borse, nei giorni successivi altri dati sono risultati meno deludenti. Le Borse Usa contengono così le perdite (S&P 500 -0,83%, Nadsaq -0,85%). Più pesante il bilancio in Europa: Bruxelles -5,71%, Lisbona -4,14%, Francoforte -3,84%, Parigi -2,68% e Madrid -0,71%. A penalizzare l’Europa anche lo scandalo Ahold (vedi Detto tra noi ) che ha influenzato il settore della distribuzione ma non solo: penalizzato, ad esempio, anche il settore finanziario, in particolare le banche creditrici del gruppo. In Italia, il Mib 30 chiude quasi invariato (-0,11%). Questo risultato è influenzato dalle vicende societarie di alcuni grandi gruppi: dai risultati 2002 di Fiat (+4,2%; vedi testo più sotto) e Eni (-1,3%; vedi sezione In breve ) alla battaglia sul controllo di Generali (+2,3%; vedi sezione In breve ).

 

condividi questo articolo