Analisi
Numico 14 anni fa - lunedì 10 marzo 2003

NUMICO

SETTORE: alimentari e bevande
BORSA: Amsterdam
PREZZO: 5,05 EURO
RISCHIO: *****

Numico (NUMCc.AS) ha chiuso il 2002 con una perdita netta per azione di 9,88 euro. Questa perdita, superiore alle attese, è dovuta a un'ulteriore svalutazione dell'americana GNC (catena di negozi di integratori e prodotti dietetici), dopo che le vendite sono continuate a crollare (-11,8% nel quarto trimestre). GNC è l'unica attività che il gruppo, secondo il piano di novembre, intendesse mantenere negli Usa. Finora il nuovo management, in carica da quasi un anno, non ha preso misure sufficienti né per migliorare il portafoglio di prodotti (in modo da frenare il calo dei ricavi) né per ridurre l'eccessivo indebitamento (non è stata ancora conclusa, ad esempio, la vendita di alcuna partecipazione americana, anche se si parla di trattative per Unicity). Infine, nonostante le elevate spese di marketing e il rinnovamento dei negozi, oggi anche il management crede meno nella possibilità di migliorare il fatturato e la redditività di GNC.

Per il 2003 stimiamo un utile corrente per azione di 0,73 euro (contro 0,81 euro realizzati nel 2002). Visti i risultati, difficile dare ancora fiducia al management per il rilancio del gruppo. L'azione è correttamente valutata, ma vi consigliamo di vendere.

NUMICO (in euro)

 

A differenza di quella europea, l'avventura americana di Numico si è rivelata un fallimento. Vendere.

 

condividi questo articolo