Analisi
Qiagen 14 anni fa - martedì 11 marzo 2003

QIAGEN

SETTORE : biotecnologie
BORSA: Francoforte
PREZZO: 5,45 euro
RISCHIO: ****

Il leader mondiale dell'estrazione e purificazione degli acidi nucleici (molecole che comandano le cellule del nostro organismo) ha pubblicato risultati 2002 in linea con le attese: rispetto al 2001, il fatturato è salito del 13% (posizionandosi a 298,6 milioni di dollari), mentre il risultato operativo è cresciuto del 4% (raggiungendo quota 56,8 milioni di dollari). Comunque, la pubblicazione di questi risultati ha causato una diminuzione del 6% del prezzo del titolo. Questa caduta è dovuta alla debolezza delle previsioni: la crescita prevista per i fatturati 2003 e 2004 è solo del 13% (contro il 33% medio degli ultimi 6 anni). La strategia scelta da Qiagen per mantenere il suo tasso di crescita, cioè il lancio di attività complementari nella genomica (servizi e produzione di DNA di sintesi) non ha permesso di raggiungere le performance previste. La produzione di DNA sintetico potrebbe essere ristrutturata, se non addirittura venduta. Per quanto riguarda l'attività di base (estrazione e purificazione degli acidi nucleici), utile alla ricerca di lato livello, pesa per circa il 50% delle spese di ricerca universitaria. Quindi se i budget di spesa programmati dall'istituto nazionale della sanità statunitense dovessero risultare veritieri, queste spese dovrebbero crescere, negli Stati Uniti, dell'8% all'anno tra il 2003 e il 2008 (contro il 15% annuo del periodo 1999-2003).

Qiagen rimane il leader del suo settore e i suoi valori fondamentali non sono messi in causa. Considerati i deboli tassi di crescita previsti, abbiamo rivisto al ribasso le previsioni sugli utili. Ma rimaniamo convinti del potenziale del titolo nel lungo periodo. ACQUISTARE.

ANDAMENTO DI QIAGEN IN EURO

condividi questo articolo