Analisi
Siemens 14 anni fa - lunedì 28 aprile 2003

SIEMENS

SETTORE: industrie e servizi vari
BORSA: Francoforte
PREZZO: 42,70 EURO
RISCHIO: **

Nel 1° semestre (chiusura dell'esercizio il 30 settembre) l'utile per azione di Siemens (SIEGn.DE) è sceso del 40%. Un risultato dovuto al calo del 12% del fatturato (-4% senza effetti di cambio), ma anche al fatto che i risultati 2002 erano gonfiati dalla vendita di quote nei semiconduttori Infineon. Il management conta di centrare gli obiettivi nella maggior parte delle divisioni, ma a nostro avviso Siemens dovrebbe cedere alcune attività tra cui la divisione telecom, in perdita da due anni e di dimensioni troppo ridotte per essere competitiva a livello mondiale. Meno preoccupante, invece, per il lungo termine il crollo delle vendite nella divisione energia. Si tratta infatti di un'attività legata ai cicli economici e Siemens resta molto competitiva in questo ramo, dove si è rafforzata acquistando l'attività turbine a gas di Alstom, in difficoltà finanziarie.

Stimiamo un utile per azione di 2,26 euro per il 2003 e 2,73 euro per il 2004. La ristrutturazione del gruppo prosegue, ma a nostro avviso dovrebbe essere più radicale. Titolo caro, non acquistare.

 

condividi questo articolo