Analisi
ABN Amro 14 anni fa - lunedì 5 maggio 2003

ABN AMRO

SETTORE: finanziario
BORSA: Amsterdam
PREZZO: 14,50 EURO
RISCHIO: **

Nel 1° trimestre l'utile per azione di ABN Amro (AAH.AS) è rimasto stabile (+0,7%) rispetto al trimestre precedente. I ricavi sono aumentati solo dello 0,6%, penalizzati dal calo dell'attività nella banca d'investimento e nella gestione di fondi. Nonostante gli oneri legati alle integrazioni, i costi sono rimasti sotto controllo grazie al piano di ristrutturazione che, lanciato nel 2002, dovrebbe permettere di economizzare 0,25 euro per azione entro il 2004. Inoltre la diminuzione degli accantonamenti per rischi (-10,7% rispetto al trimestre precedente) testimonia i miglioramenti nella gestione del portafoglio crediti e investimenti. Il gruppo, diversamente da molti concorrenti, continua a scommettere sul Brasile – mercato strategico insieme all'Olanda e al Nord America – acquisendo da Banca Intesa il 94,57% di Banco Sudameris. Una scelta positiva: grazie a questa mossa la sua quota di mercato nella regione di San Paolo – dove i redditi hanno il potenziale di crescita più elevato del Brasile – passa infatti dal 4 al 10%.

Anche se avremmo preferito un completo distacco del gruppo dalla banca d'investimento, restiamo fiduciosi nella sua strategia e stimiamo un utile per azione di 1,85 euro nel 2003 e 2,16 euro nel 2004. Potete acquistare quest'azione correttamente valutata.

ABN AMBRO (in euro) 

 

La strategia del gruppo dovrebbe permettere al titolo di continuare la ripresa. Acquistare.

 

condividi questo articolo