Analisi
Qiagen 14 anni fa - martedì 20 maggio 2003

QIAGEN

SETTORE: biotecnologie
BORSA: Francoforte
COURS: 7,18 euro
RISQUE: ****

Non era privo di soddisfazione il modo con cui gli investitori hanno accolto i risultati del 1er trimestre 2003 di Qiagen, n° 1 mondiale dell'estrazione e purificazione degli acidi nucleici. Infatti, per il 1er trimestre dell’anno, il gruppo ha annunciato una crescita del fatturato, su base annua, di circa il 13%, pari a 79,6 milioni di dollari, con un utile per azione di 0,075 dollari, contro gli 0,066 dollari attesi dal mercato. Forte di questi risultati il gruppo ha confermato le previsioni per l'intero 2003 cioè un fatturato di 337 milioni di dollari e un utile per azione compreso tra gli 0,33 e gli 0,34 dollari, obbiettivi che Qiagen dovrebbe raggiungere, tenendo conto di alcuni segnali di ripresa. Con questo trimestre, Qiagen ha messo a segno il 4e trimestre di crescita consecutiva. Inoltre, considerando anche che il 1er trimestre non è mai il migliore dell'annata, ha registrato una crescita delle vendite del 13%, cioè in linea con le nostre previsioni. In ultima, e soprattutto, il budget 2003 dell'Istituto Nazionale di Sanità Statunitense, che costituisce un buon indicatore di quelle che dovrebbe essere le spese per la ricerca accademica, recentemente è stato approvato e presenta un aumento del 17% rispetto al 2002. Se consideriamo che circa il 50% dell'attività principale di Qiagen, cioè l'estrazione e la purificazione degli acidi nucleici, dipende dalle spese di ricerca accademica, nulla ci fa dubitare sul fatto che la domanda dei prodotti di Qiagen dovrebbe essere stimolata da qui alla fine dell'anno. Tuttavia, è ancora troppo presto per poter parlare di crescita duratura, rispetti ai livelli degli anni passati. Prima di tutto le spese di Ricerca & Sviluppo delle società farmaceutiche, che rappresentano il 35% delle fonti di reddito di Qiagen, rimangono sotto pressione, nell'attuale contesto economico. Inoltre, come abbiamo già sottolineato nel numero 538, il budget della ricerca accademica negli Stati Uniti dovrebbe crescere in maniera meno sostenuta di quanto avveniva in passato. Tanto che per il 2004 il budget dell'Istituto Nazionale della Sanità Statunitense, dovrebbe crescere solo del 2% circa.

Anche se Qiagen è sulla buona strada per raggiungere gli obbiettivi 2003, è ancora troppo presto per cantare vittoria e annunciare la ripresa del settore. La recente salita del prezzo ci spinge ad essere prudenti. In attesa di segnali più concreti riguardo la crescita, MANTENETE, ma non ACQUISTATE PIÙ.

ANDAMENTO DI QIAGEN IN EURO

condividi questo articolo