Analisi
Epcos 14 anni fa - martedì 3 giugno 2003

EPCOS

SETTORE: componenti elettronici
BORSA: Francoforte
PREZZO: 11.41 euro
RISCHIO: ****

Le parole del direttore finanziario della tedesca Epcos, a margine di una conferenza sul mercato dei capitali a Francoforte, sono state mal percepite dagli investitori. Risultato: il prezzo è sceso di oltre il 7% in una sola seduta! Concretamente, il direttore ha dichiarato che non poteva escludere una perdita per il trimestre in corso (che si chiuderà il 30 giugno), le ultime cifre riguardo i nuovi ordini si sono rivelate molto deludenti.

Desiderosa di calmare gli animi, la società ha immediatamente smentito di aver voluto emettere un avvertimento ufficioso sui risultati, tramite il direttore finanziario. Tuttavia nello stesso comunicato la società ha dovuto ammettere che sta soffrendo una certa pressione sui prezzi di vendita dei suoi componenti elettronici, a causa della debolezza della domanda. Tutte le previsioni sul breve periodo sono quindi molto difficile da fare. Comunque vadano le cose, queste notizia non si distacca granché da quanto la società aveva dichiarato alcune settimane dopo la pubblicazione dei risultati del 2e trimestre del suo esercizio che, ricordiamo, si chiuderà alla fine di settembre.

Anche se non scartiamo la possibilità di una perdita per il trimestre in corso, secondo noi Epcos presenta sempre prospettive interessanti per il medio termine. Dovrebbe beneficiare del suo status di leader, soprattutto nella miniaturizzazione dei componenti per telefonia mobile, mercato in cui ha cominciato a collaborare con la finlandese Nokia, leader incontrastato del settore. Inoltre, il moltiplicarsi della presenza di componenti elettronici nei prodotti di tutti i giorni, come l'automobile, dovrebbe sostenere la sua crescita.

La reazione alle dichiarazioni del direttore finanziario ci è parsa esagerata. Ribadiamo il nostro ultimo consiglio: ACQUISTATE.

ANDAMENTO DI EPCOS IN EURO

condividi questo articolo