Analisi
IBt 14 anni fa - martedì 3 giugno 2003

IBt

SETTORE: biotecnologie
BORSA: Bruxelles
PREZZO: 4.43 euro
RISCHIO ****

Che delusione ! Mentre prevedevamo che IBt, produttore belga di impianti radioattivi, mettesse a segno i primo utili nell'esercizio 2003, le nostre previsioni sono state clamorosamente smentite dai risultati del 1e trimestre. Se i ricavi sono scesi del 4%, la diminuzione del 23% del fatturato, nello stesso periodo, ci pare un segnale più inquietante. Anche se questa controperformance si può spiegare con la debolezza del dollaro nei confronti dell'euro, infatti IBt realizza gran parte del suo fatturato in dollari, non ci sembra una ragione sufficiente. Infatti, a tasso di cambio costante, il fatturato sarebbe lo stesso sceso del 15%! La causa reale è da ricercarsi nei rimborsi degli impianti di brachiterapia venduti negli Stati Uniti. Inizialmente, venivano rimborsati integralmente, mentre, dal 1e gennaio scorso, vengono rimborsati in misura forfettaria. In media, la perdita va dal 30% per gli impianti al palladio ad oltre il 40% per gli impianti allo iodio. IBt, che si è posizionata nel segmento degli impianti a forte valore aggiunto e quindi vende prodotti più cari di quelli della concorrenza, è stata più toccata da questa decisione e ha visto i suoi volumi, e le sue quote di mercato, diminuire. Difficile credere che, a queste condizioni, possa mantenere il suo obiettivo, cioè una crescita del 40% del fatturato 2003. Anche se sono già state prese misure per far fronte alle mutate condizioni di mercato, soprattutto abbassando i prezzi, nulla nega che queste misure peseranno sui margini di IBt che vedrà così sfuggire la possibilità di raggiungerà la redditività nel complesso dell'esercizio 2003.

Sul più lungo termine, IBt prevede il lancio di impianti in plastica che rimpiazzeranno gli attuali in titanio, permettendole di ridurre i costi di produzione, mantenendo inalterati i margini.

Il fatturato dovrebbe rimanere sotto pressione e i risultati del 1er trimestre ci spingono alla prudenza. MANTENETE, ma NON ACQUISTATE.

ANDAMENTO DI IBt IN EURO

condividi questo articolo