Analisi
Ras 14 anni fa - lunedì 16 giugno 2003

RAS

SETTORE: finanziario
BORSA: Milano
PREZZO: 13,84 EURO
RISCHIO: **

Negli scorsi giorni Ras ha raggiunto un accordo con Consap (Concessionaria servizi pubblici assicurativi) per la controversia sulle cessioni legali abolite nel 1994 (fino a quella data, le compagnie erano tenute per legge a versare alla concessionaria pubblica parte delle somme raccolte con le assicurazioni vita). La somma che Consap verserà a Ras è leggermente superiore a quanto previsto dal gruppo e avrà quindi un impatto positivo, seppur limitato, sui suoi conti. Anche senza tener conto di quest’accordo, comunque, i risultati di Ras continuano a mostrare un andamento positivo. Nel 1° trimestre 2003, le somme raccolte presso la clientela sono aumentate del 33% (+53% nel ramo vita, +15% nel ramo danni). Nel ramo vita, particolarmente positivo il canale di vendita bancario in Italia (+70%), mentre nel ramo danni sono i mercati esteri a registrare il risultato migliore (+23%). Il +risultato tecnico risulta più che raddoppiato rispetto allo stesso periodo del 2002. Nonostante la svalutazione degli investimenti, l’utile prima delle tasse sale del 18% mentre l’utile netto (0,13 euro per azione) è sostanzialmente invariato (+1%). Per il secondo trimestre, il management ha già preannunciato risultati soddisfacenti e ha quindi confermato gli obiettivi per l’intero 2003, con una crescita dell’utile ordinario e un possibile aumento anche del dividendo.

Stimiamo un utile 2003 e 2004 pari rispettivamente a 0,75 e 0,83 euro per azione. Il titolo è correttamente valutato e le prospettive sono positive. Acquistare.

RAS / ASSICURATIVI 

 

Ras (grassetto; base 100) continua a segnare buoni risultati. Titolo correttamente valutato, acquistare.

 

condividi questo articolo