Analisi
Tallinn Department Store 14 anni fa - martedì 3 giugno 2003

TALLINN DEPARTMENT STORE

SETTORE: distribuzione
BORSA: Tallinn
PREZZO: 3.62 euro
RISCHIO: *****

L'annuncio di una perdita per il 1er trimestre 2003 non ha avuto effetto migliore che far scendere il prezzo della catena estone della distribuzione di un po' più del 5%. Quindi, la crescita era nei conti. Con un fatturato di 23,3 milioni di euro nel 1er trimestre 2003, Tallinn Department Store (TDS) ha registrato una crescita annua di quasi l'8%, quindi in linea con previsioni della dirigenza che si posizionavano tra il 7 ed il 10% per il 2003.Come sottolineammo nel marzo 2003 la strategia di crescita di TDS passa per l'aumento della superficie commerciale e quest'ultima è salita del 24% dal 1er trimestre 2002 per raggiungere i 31 640 m² grazie, soprattutto all'apertura di cinque nuovi supermercati nel 2002, di cui tre nel corso del 4e trimestre. Se gli effetti sulla crescita sono attesi tra 1 o 2 anni, questo sviluppo commerciale ha incominciato a pesare da subito sui conti, soprattutto su quelli pubblicitari, che sono raddoppiati nel giro di un anno. Alla fine, il risultato operativo è rimasto positivo per 1,4 milioni di euro, ma la crescita dei costi finanziari, dovuta al rimborso dei debiti contratti per finanziare i nuovi punti vendita, hanno portato il gruppo a registrare una perdita, più che altro simbolica, di 75 000 euro nel 1er trimestre.

Comunque vadano le cose il mercato estone della vendita al dettaglio conserva tutte le sue potenzialità, tra cui l'adesione dell'Estonia all'Unione Europea. Secondo noi TDS dovrebbe approfittarne a pieno, spinta da vari fattori. Il primo, lo abbiamo già detto, è l'aumento della superficie commerciale, che dovrebbe permettere l'acquisizione di nuovi clienti, dinamizzando il fatturato. Inoltre, TDS beneficia di una notevole notorietà presso gli estoni, che dovrebbe aiutarla a fidelizzare la clientela.

Secondo noi, TDS presenta prospettive di crescita che farebbero invidia a molte società europee, ma i suoi margini dovrebbero rimanere sotto pressione nei mesi a venire. MANTENERE.

ANDAMENTO DI TDS IN EURO

condividi questo articolo