Analisi
Arcelor 14 anni fa - lunedì 7 luglio 2003

ARCELOR

SETTORE: siderurgia
BORSA: Bruxelles
PREZZO: 11,14 EURO
RISCHIO: ***

I vertici di Arcelor (CELR.BR) si sono mostrati più cauti di qualche mese fa, in seguito alla mancata ripresa della domanda di acciaio in Europa (80% dell'attività 2002). Inoltre, tenendo conto delle crescenti incertezze sulla domanda cinese e dell'atteso aumento delle importazioni d'acciaio a basso prezzo dai Paesi extracomunitari, ci aspettiamo prezzi ancora più bassi di quanto da noi inizialmente ipotizzato, con conseguenze negative sulla redditività di Arcelor nel 2° semestre. Abbassiamo quindi le stime sull'utile per azione da 1,20 a 1 euro per il 2003 e da 1,25 a 1,05 euro per il 2004. Tuttavia, il gruppo beneficia in anticipo sui tempi delle sinergie della fusione tra Arbed, Usinor e Aceralia. Inoltre, Arcelor intende ridurre drasticamente l'indebitamento e privilegiare una politica basata sui prezzi e sulla redditività piuttosto che sulle vendite. In quest'ottica, nei prossimi mesi ridurrà del 10% la produzione di acciaio piatto al carbonio, per adeguarla alla scarsa domanda.

Anche se il peggioramento della congiuntura pesa sul titolo, restiamo fiduciosi sulla strategia del gruppo. Potete acquistare quest'azione conveniente.

ARCELOR / BORSE EUROPEE

 

Settore dell'acciaio in crisi, ma la strategia di Arcelor (grassetto; base 100) è positiva. Acquistare.

 

condividi questo articolo