Analisi
Deutsche Bank 14 anni fa - lunedì 14 luglio 2003

DEUTSCHE BANK

SETTORE: finanziario
BORSA: Francoforte
PREZZO: 57,45 EURO
RISCHIO: **

Deutsche Bank (DB; DBKGn.DE), grazie al rafforzamento nella banca d'investimento e nella gestione di fondi con l'intento di creare una banca d'affari di calibro mondiale, se la cava meglio delle altre banche tedesche focalizzate sulla banca commerciale, anche se non è ancora sviluppata a sufficienza nelle fusioni/acquisizioni, ramo che resta poco redditizio. Visto che l’andamento delle Borse non permette di vendere bene le partecipazioni, DB dovrà trovare altri mezzi per finanziare la sua strategia. La ristrutturazione consentirà riduzioni dei costi pari a 3,25 euro per azione entro fine 2003, ma non sarà facile realizzare ulteriori economie; la legislazione tedesca sul lavoro poco elastica ostacola infatti i licenziamenti. Infine il difficile contesto attuale (attesi altri fallimenti in Germania) obbliga il gruppo ad aumentare gli accantonamenti per coprire i crediti a rischio, mettendo in luce la necessità di razionalizzare il portafoglio di crediti.

DB dovrà prendere altre importanti decisioni. Inoltre le accuse di frode fiscale e abuso d'ufficio contro due suoi top manager rischiano di pesare sulla gestione. Titolo caro, non acquistare.

DEUTSCHE BANK (in euro) 

 

Le cause giudiziarie rischiano di pesare sulla gestione del gruppo e quindi sul titolo. Non acquistare.

 

condividi questo articolo