Analisi
Gruppo Coin 14 anni fa - lunedì 28 luglio 2003

GRUPPO COIN

SETTORE: distribuzione
BORSA: Milano
PREZZO: 2,72 EURO
RISCHIO: **

È slittata la presentazione del nuovo piano industriale che dovrebbe permettere a Coin di fronteggiare le difficoltà attuali – prime fra tutte quelle in Germania – che continuano a farsi sentire sui conti del gruppo. I risultati del 1° trimestre 2003 lo confermano: le vendite sono diminuite del 7,1% rispetto allo stesso periodo 2002. Mentre in Italia il fatturato è sceso del 3,7% (con decrementi del 3,1% per le insegne Oviesse, dello 0,7% per Coin e del 23,1% per Bimbus e Kid’s Planet) sul mercato tedesco le vendite sono crollate del 16%. Nonostante la riduzione del fatturato, il risultato prima delle imposte migliora: dalla perdita di 0,4 euro per azione del 1° trimestre 2002 al rosso di 0,35 euro per azione di quest’anno. Incominciano a farsi sentire gli effetti della politica di riduzione dei costi e di razionalizzazione della rete di vendita (accentramento in Italia di certe attività, cessione dei punti vendita meno efficienti, minori costi di marketing). Nel piano rientra anche la concentrazione dell’offerta bambino nei negozi Coin e Oviesse: i negozi Bimbus sono in fase di vendita e quelli Kid’s Planet verranno convertiti in Oviesse.

Le sfide che Coin si appresta ad affrontare sono molto impegnative e il gruppo tarderà ancora a ritornare in utile. Stimiamo per il 2003 una perdita per azione di 0,6 euro, e un 2004 ancora in rosso a 0,2 euro per azione. Titolo caro, non acquistare.

GRUPPO COIN / BORSA

 

Le difficoltà da affrontare spingono al ribasso Coin (grassetto; base 100). Titolo caro, non acquistare.

 

condividi questo articolo