Analisi
Stefanel 15 anni fa - venerdì 18 luglio 2003

STEFANEL

SETTORE: beni di consumo
BORSA: Milano
PREZZO: 1,38 EURO
RISCHIO: **

Stefanel, attiva nell’abbigliamento (Stefanel, Interfashion, P. Hadley) e nel retail aeroportuale (Nuance) ha annunciato i risultati del 1° trimestre 2003-04. Il fatturato del settore abbigliamento (che pesa per un quarto delle vendite ed è l'unico confrontabile con il 1° trimestre dello scorso anno, in quanto Nuance è entrata nel gruppo solo in seguito) risulta in calo del 9% a causa della difficile congiuntura economica; la flessione è del 3,9% tenendo conto della cessione di Interpool a maggio. La guerra in Iraq e la polmonite atipica in Estremo Oriente hanno invece penalizzato le vendite aeroportuali, che pesano per tre quarti dell'attività. In entrambi i casi si tratta tuttavia di dati poco significativi: il primo trimestre non è rappresentativo per l'abbigliamento, mentre nel retail aeroportuale i maggiori incassi si realizzano nella seconda parte dell'anno. Il gruppo è impegnato nel taglio dei costi, ma non si attende risultati positivi prima dell'esercizio 2004-05; anche per quell’anno, poi, non si è sbilanciato nelle attese, preferendo attendere chiari segnali di ripresa dei consumi.

Ci aspettiamo un sostanziale pareggio per l'esercizio in corso grazie al taglio dei costi, mentre per il 2004-05 stimiamo un utile di 0,07 euro per azione. Il titolo è correttamente valutato, ma vista la debolezza del primo trimestre e le incerte prospettive di ripresa, testimoniate anche dalla cautela del management, il nostro consiglio passa a mantenere.

STEFANEL/ DISTRIBUZIONE

Stefanel (grassetto; base 100) dopo l'acquisto di Nuance è entrata nella distribuzione mondiale. Mantenere.

condividi questo articolo