Analisi
Arcelor 13 anni fa - lunedì 1 settembre 2003

ARCELOR

SETTORE: siderurgia
BORSA: Bruxelles
PREZZO: 12,10 EURO
RISCHIO: ***

Il crollo superiore alle attese del prezzo e della domanda di acciaio ha portato Arcelor (CELR.BR) a pubblicare un utile per azione di 0,35 euro per il 2° trimestre, leggermente inferiore alle nostre attese; ciò nonostante, manteniamo un giudizio positivo sul gruppo. Limitando le perdite dell'attività acciai piatti al carbonio, il gruppo conferma la bontà della sua strategia. D'altro canto il ritorno a una perdita per l'acciaio inox (il punto debole del gruppo) rende necessario il riassetto annunciato di recente, basato sulla concentrazione dell'attività in alcuni impianti e su investimenti in Belgio. Non ci aspettiamo che il differenziale di redditività rispetto ai concorrenti sia interamente colmato, ma fanno ben sperare la crescita dei risparmi di costo nel 1° trimestre e il calo del debito.

Manteniamo invariate le stime di utile a 1 euro per azione nel 2003 e 1,05 nel 2004. Contando sull’ipotesi di rialzo della domanda di acciaio nel 2004 manteniamo il nostro consiglio di acquisto sul titolo che ha ancora un potenziale di crescita, nonostante i rialzi delle ultime settimane.

ARCELOR / BORSE EUROPEE

 

Arcelor (grassetto; base 100) ha recuperato lo svantaggio accumulato rispetto alle Borse. Acquistare.

 

condividi questo articolo