Analisi
Capitalia 14 anni fa - lunedì 22 settembre 2003

CAPITALIA

SETTORE: finanziario
BORSA: Milano
PREZZO: 2,28 EURO
RISCHIO: ***

Dopo le pesanti perdite (0,13 euro per azione) registrate a fine 2002, Capitalia torna in positivo nel primo semestre di quest’anno. L’utile semestrale è pari a 0,028 euro per azione, contro una perdita di 0,058 euro per azione nello stesso periodo 2002. Il progresso nei ricavi complessivi (+26%) è dovuto soprattutto alle commissioni e ai profitti da operazioni finanziarie, mentre è più modesto il progresso nei ricavi da interesse. In aumento anche i costi, ma in misura inferiore ai ricavi; l’utile ordinario prima delle tasse sale perciò a 0,07 euro per azione, contro una perdita di 0,06 euro per azione nel 1° semestre 2002. Sembra quindi dare buoni risultati il piano di riassetto del gruppo, ancora alle prese con la riorganizzazione dopo gli importanti cambiamenti che l’hanno coinvolto l’anno scorso. Riorganizzazione, comunque, non ancora terminata: nel settore della bancassicurazione, ad esempio, sta per prendere il via la fusione delle due compagnie del gruppo, Roma Vita e Cisalpina Previdenza.

Alla luce dei dati semestrali abbiamo leggermente rialzato le nostre stime sull’utile 2003 e 2004 (rispettivamente 0,06 e 0,10 euro per azione). I progressi cominciano a vedersi, ma c’è ancora molto da fare per arrivare a un buon livello di efficienza. Titolo correttamente valutato, mantenere.

CAPITALIA / BANCHE 

 

Il buon semestre non basta ancora a Capitalia (grassetto; base 100) a recuperare sul settore. Mantenere.

 

condividi questo articolo