Analisi
Italcementi 14 anni fa - lunedì 8 settembre 2003

ITALCEMENTI

SETTORE: costruzioni e immobili
BORSA: Milano
PREZZO: 10,57 EURO
RISCHIO: **

Italcementi ha annunciato i risultati relativi al primo semestre 2003 che vedono i ricavi in lieve aumento (+0,8%) rispetto allo stesso periodo del 2002, ma un utile di competenza del gruppo in lieve calo (-1,3%) a causa principalmente della crescita dei costi industriali e del deprezzamento del dollaro. A spingere la società sono stati soprattutto l’Italia e i Paesi del Mediterraneo tra cui Grecia, Spagna e Marocco, a cui si è aggiunta la Tailandia; penalizzante è invece risultata la situazione nel Nord America. A livello settoriale sono andati bene il comparto cemento (+3,7%) e calcestruzzo (+9,5%), mentre gli "inerti" hanno visto limare i volumi prodotti (-0,9%) a causa del calo delle vendite nel mercato francese. Per l’intero esercizio Italcementi si attende un proseguimento delle tendenze già in atto nel primo semestre e, quindi, un lieve calo dell'utile industriale che si dovrebbe ripercuotere sull'utile corrente; questo effetto sarà tuttavia bilanciato dal buon risultato della gestione straordinaria che nel primo semestre 2002 aveva prodotto un risultato negativo, compensato solo da una serie di vantaggi fiscali.

Abbassiamo le stime sull’utile 2003 a 0,9 euro per azione (0,95 considerando anche i guadagni straordinari), mentre per il 2004 stimiamo un utile di 1,05 euro per azione. Il titolo è correttamente valutato, potete mantenere.

ITALCEMENTI / BORSA 

 

Utili in lieve calo, ma Italcementi (grassetto; base 100) batte la Borsa ed è correttamente valutata. Mantenere.

 

condividi questo articolo