Analisi
Lafarge 14 anni fa - lunedì 8 settembre 2003

LAFARGE

SETTORE: costruzioni e immobili
BORSA: Parigi
PREZZO: 64,75 EURO
RISCHIO: **

Nel primo semestre il fatturato e gli utili di Lafarge (LAFP.PA) sono calati rispettivamente dell’11,8% e del 21,1%. Il gruppo ha risentito dell’euro forte, del prezzo meno elevato del cemento e dell’inverno freddo, soprattutto negli Usa (Lafarge North America ha infatti chiuso il semestre in perdita). Tuttavia fa ben sperare il fatto che il calo dei risultati sia imputabile esclusivamente al primo trimestre, mentre a giugno le vendite hanno messo a segno un’incoraggiante ripresa nell’emisfero nord. Inoltre, i prezzi attuali del cemento stanno risalendo, mentre i costi per l’energia scendono. Per tutto il 2003 – a meno di inaspettati cambiamenti climatici e di negativi effetti di cambio nel quarto trimestre – il gruppo si attende un utile industriale stabile. Al di là dei dati contabili, diverse le novità che hanno recentemente coinvolto il gruppo, tra cui l’accusa di aver partecipato a un cartello sul prezzo del cemento in Romania. Nel frattempo Lafarge sta costruendo una nuova fabbrica in Messico e una in Bangladesh, mentre ha ceduto le attività nel settore cemento in Florida.

Tenendo conto dell’aumento di capitale (con la conseguente crescita del numero di azioni) stimiamo un utile per azione di 4,06 euro nel 2003 e di 4,6 euro nel 2004. L’azione è correttamente valutata: mantenere.

LAFARGE (in euro) 

 

Lafarge si sta lentamente riprendendo dal pesante crollo subìto nel 2002. Potete mantenere.

 

condividi questo articolo